Lubrificante fai da te? Ma anche no!

Contenuti protetti da Copyscape

Scommetto che almeno una volta nella vita ti sei trovato in una situazione di intimità e nel mentre… come dire… copulavi… e il tuo pene proprio non voleva entrare!

E allora pensi e ripensi a cosa potresti metterci sopra per farlo scivolare…

Ecco che dal tuo cervello nascono i pensieri del lubrificante fai da te!

C’è chi in certe situazioni ha il coraggio di usare di tutto… la vaselina, l’olio johnson baby (proprio quello che alcuni mettono per abbronzarsi di più e quando li guardi in spiaggia ti accecano da tanto che si riflette il solo su di loro… mentre poi li vedi la sera e sono come peperoni arrosto!), l’olio di oliva… E chi più ne ha più ne metta!

Per quanto possano sembrare funzionali sul momento i lubrificanti a base oleosa NON sono consigliabili perchè: hanno un minor effetto lubrificante rispetto ad esempio uno a base acquosa; non reagiscono a contatto con i fluidi del corpo e non seccano a contatto con l’aria; e inoltre, essendo a base oleosa sciolgono il lattice!

I lubrificanti a base oleosa non possono essere usati con dildo o preservativi di lattice naturale, in quanto i primi verrebbero rovinati e i secondi perderebbero la loro efficacia sia come contraccettivi che come protezione dalle malattie sessuali. Ricordatevi SEMPRE di proteggervi durante i rapporti sessuali e di non utilizzare MAI un lubrificante a base oleosa se utilizzate il preservativo!

Il compito dei lubrificanti è quindi di diminuire la frizione nelle attività sessuali e vengono tipicamente applicati sulle parti intime, o nei giocattoli erotici, permettono di  praticare con più facilità attività come il sesso anale in quanto eliminano/riducono la sensazione di dolore provocata dalla frizione. Sono molto utili anche nei casi in cui la donna risenta di secchezza vaginale e sono dei coadiuvanti anche nel caso in cui la vagina sia contratta al punto di rendere difficoltosa la penetrazione. Tuttavia, se una lubrificazione addizionale si rende necessaria con estrema frequenza, è sempre consigliabile consultare un medico. Con riferimento ai preservativi, il compito del lubrificante consiste nel ridurre le frizioni meccaniche durante il rapporto, limitando così i rischi di rottura del lattice. Non è un caso che le associazioni impegnate nella lotta contro l’Aids ne consiglino l’uso, anche in virtù dell’efficacia dimostrata dagli esami clinici. La raccomandazione vale per le penetrazioni sia vaginali che anali, qualora la lubrificazione naturale non sia sufficiente.

Proprio per tutte le ragioni sopra spiegate vi consigliamo di scegliere il lubrificante adatto alle vostre esigenze.

I lubrificanti consigliati durante l’attività di coppia sono i lubrificanti a base acquosa  in quanto sono gli unici a svolgere la loro attività senza nessuna controindicazione. I lubrificanti intimi a base acquosa sono idrosolubili (cioè si sciolgono nell’acqua), sono quelli con meno controindicazioni, hanno però la tendenza a seccarsi durante l’uso. I lubrificanti a base acquosa sono incompatibili con attività sessuali che si svolgano nell’acqua, dato che si dissolvono in acqua.

Esistono anche i lubrificanti a base siliconica. Sono per così dire i lubrificanti dell’ultima generazione. All’aspetto sembrano lubrificanti acquosi e, dato che offrono meno attrito e che seccano più lentamente, durano di più: ne basta quindi una quantità minore, ma a non tutti piacciono al tatto. Dato che sciolgono il silicone, non si possono usare con la maggior parte dei Sex Toy di alta qualità perché sono realizzati in silicone medicale.

Ormai di lubrificanti ve ne sono tantissimi e di tutte le marche, non vi resta che scegliere il lubrificante che fa al caso tuo!

Nel prossimo articolo sui lubrificanti andremo invece ad analizzare qual’è il lubrificante ideale per il vostro Sex Toy.

Contenuti protetti da Copyscape

©Copyright su tutti i contenuti del sito by Overlove Store

Info su di Roby

Capo Redattrice di Overlove Blog. Appassionata di Sex Toy e Burlesque, Roby è sempre attenta alle novità e alle nuove tendenze del mercato dei giochi per adulti.

One Trackback

Commenta la notizia

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o fai un trackback dal tuo sito. Puoi anche seguire i nuovi commenti via RSS.

La tua email non sarà mai condivisa con nessuno. I campi obbligatori sono segnati con l'asterisco.